PER UNA COMUNIONE SENZA MALINTESI

Alcune considerazioni che ogni candidato al battesimo dovrebbe fare per realizzare cosa implichi:

1. essere battezzato e
2. far parte di un'assemblea cristiana.

1. Quale è l'unica fonte di autorità in materia di fede e di condotta per il Cristiano?
  Perché faccio questa domanda?
2. Ti ritieni fratello di tutti gli uomini?
  Perché?
  Se vedi differenze, quali?
3. Che cosa è la conversione?
4. Per quale motivo ti sei convertito/a?
5. Come ti sei convertito/a
6. Che cosa è la nuova nascita e da che cosa ritieni di riconoscere d'essere nato/a di nuovo?
7. Sai che l'accettazione di Cristo implica sottometterGli la propria vita e voler vivere insieme a Lui in conformità alla rivelazione della sua volontà espressa nella Scrittura (2 Co 5:15)?
8. Quale è la vocazione del credente?
9. Come esplichi questa vocazione?
10. Sai che il credente che si unisce in matrimonio con una persona non credente commette peccato?
11. Le dottrine cattoliche del battesimo,
della cresima,
della confessione,
della messa,
del purgatorio,
dell'estrema unzione,
dell'intercessione dei santi,
della preghiera per i morti,
della gerarchia ecclesiastica sono in armonia con la Scrittura?
Se no perché no?
Se sì quali sono le basi?
12. Sai che il battesimo, oltre ad essere un fatto che riguarda l'individuo e Dio, significa anche entrare a far parte di un'assemblea, il che implica accettare la visione e i principi nei quali essa procede? (At 2:42; 1Co 16:15-16; Eb 13:7-17)
13. Perché desideri essere battezzato?
14. Che cosa è il battesimo per te?
15. Perché gli Apostoli battezzavano subito e noi no? - vedi studio: Battezziamo subito
16. La chiesa trae attraverso di te un giovamento o aumenta soltanto di numero? Volendo essere inserito nella chiesa locale di ............. quale contributo pensi di poter dare? Nel Corpo di Cristo non esistono membra passive.
17. Hai letto i seguenti libri?

Se vuoi andare lontano
Fiumi di acqua viva
La via del calvario
La condotta del Cristiano
Ascolta la Parola

homepage - indietro