Bibbia

(dal greco tà biblìa = i libri), è la raccolta dei libri considerati sacri dalla tradizione religiosa ebraico-cristiana.

La prima parte è costituita da libri scritti in ebraico o in aramaico prima della nascita di Gesù: sono considerati sacri per l'ebraismo e per tutte le confessioni cristiane.

A questi libri la Chiesa di Roma e ortodossa ha aggiunto i libri deuterocanonici (Tobia, Giuditta, Sapienza, Ecclesiastico, Baruc, Maccabei, Lettera di Geremia, parti in greco di Ester e Daniele), scritti in greco.

La prima parte viene chiamata dai Cristiani: Antico Testamento.
La seconda parte, scritta in greco (koiné), è chiamata Nuovo Testamento.

La Bibbia è indubbiamente il più importante documento religioso e un monumento storico-letterario di straordinaria ricchezza, la cui redazione è durata l'arco di oltre un millennio.

Secondo il canone ebraico la Bibbia è distinta in 24 libri:

La Legge (ebraico Torah) o Pentateuco: Genesi, Esodo, Levitico, Numeri e Deuteronomio) [5 libri]

I Profeti (ebraico Nebi'im)
suddivisi in Profeti anteriori: Giosuè, Giudici, Samuele, Re
e posteriori: Isaia, Geremia, Ezechiele
e i dodici Profeti minori : Osea, Amos, Gioele, Abdia, Giona, Michea, Nahum, Abacuc, Sofonia, Aggeo, Zaccaria, Malachia) in un libro solo [8 libri]

I Scritti (ebraico Ketubim) : Salmi, Giobbe, Proverbi, Cantico dei Cantici, Ruth, Lamentazioni, Ecclesiaste, Ester, Daniele, Esdra-Neemia e Cronache [11 libri].


Il canone cattolico-ortodosso, diversamente da quello ebraico, raggruppa i libri biblici in:

Libri storici (Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio, Giosuè, Ruth, Samuele, Re, Cronache, Esdra e Neemia, Tobia, Giuditta, Ester, Maccabei);

Libri didattici (Giobbe, Salmi, Proverbi, Ecclesiaste, Cantico dei Cantici, Sapienza, Ecclesiastico);

Libri profetici (Isaia, Geremia, Lamentazioni, Baruc, Ezechiele, Daniele, Osea, Gioele, Amos, Abdia, Giona, Michea, Nahum, Abacuc, Sofonia, Aggeo, Zaccaria, Malachia).

Il Nuovo Testamento registra i fatti e gli insegnamenti di Gesù e degli apostoli ed è stato redatto lungo un periodo di mezzo secolo (50-100 d. C.); è composto dai quattro Vangeli (di Matteo, Marco, Luca e Giovanni), dagli Atti degli Apostoli, dalle Lettere di S. Paolo (ai Romani, I e II ai Corinzi, ai Galati, agli Efesini, ai Filippesi, ai Colossesi, I e II ai Tessalonicesi, I e II a Timoteo, a Tito, a Filemone, agli Ebrei), dalle Lettere di Giacomo, I e II di Pietro, I, II e III di Giovanni e di Giuda, e dall'Apocalisse.

HOMEPAGE - INDIETRO - AVANTI