Venerdì 12 maggio 2000 21.50

IL Centro di Vita Cristiana di Messina (Past.Giuseppe Croce) chiede un immediato aiuto attraverso l'intercessione.
C'e'
guerra nei cieli di Messina ed il Popolo di Dio residente in questa citta' ha bisogno di essere coperto dal manto della preghiera e della protezione Spirituale. Richiediamo un aiuto attraverso le preghiere da parte tutti i nostri fratelli sparsi per la nazione. Il Signore ha dato una precisa visione per questa citta', ma spiriti di scoraggiamento ecc. vorrebbero distruggere quanto fatto fino ad oggi con sincerita' di cuore.
Pregate ,Pregate,Pregate per tutti i vostri fratelli di Messina.

.
Domenica, 14 maggio 2000 13:36

Caro Fratello Pippo, ho ricevuto il tuo messaggio e vorrei che insieme estendessimo la preghiera non solo per i cieli di Messina ma anche per quelli di Palermo. Stiamo pregando per questo da molti mesi e per me è una conferma quella che ho ricevuto tramite il tuo grido. Sicuramente vi sosterremo in preghiera, affinchè ogni spirito maligno si allontani dai nostri cieli e l'opera alla quale Dio ci ha chiamato possa prosperare per la Sua gloria.

Ti abbraccio con fraterno amore.       
Nunzio D'Amico e tutta la chiesa "Cammino di Santità" di Palermo


Caro Pippo,
ti saluto nell'amore del Signore, noi di Lugano pregheremo per voi di Messina, ad una condizione che anche voi pregherete per noi, perché la città di  Lugano è altresì piena di "spiriti di ogni genere"  che vorrebbero distruggere la chiesa.  

   

.
Rispondiamo il 15 e 17 maggio 2000

Carissimi fratelli nel Signore Gesù, nostro Salvatore e Signore! Benedetto sia il Suo nome!!!
Abbiamo letto con attenzione le vostre richieste di preghiera. Siamo felici che il vostro cuore brucia per veder salvate delle anime nelle città dove il Signore vi ha fatto risiedere.

Evidentemente, chiedendoci di pregare, affinché il Signore liberi i vostri cieli da ogni spirito maligno, avete in mente ciò che scrisse l'apostolo Paolo alla chiesa di Efeso.
Efesini 6:12
"poiché il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti". 

La vostra richiesta al Signore di togliere dai cieli gli spiriti maligni è senza dubbio una preghiera pia, ma è dubbioso che il Signore risponda a questa.
Togliere i spiriti dalle vostre città includerebbe: chiudere tutti i cinema, le discoteche, le edicole, i negozi erotici, spegnere la televisione, togliere tutti gli idoli dai luoghi di culto, .... perché in tutti questi posti ed altri sono concentrati i demoni.

S. Paolo ci insegna come dobbiamo comportarci nel nostro combattimento spirituale:
vestendoci della completa armatura che il Signore a messo a nostra disposizione (per la difesa e per l'attacco)
e
fortificandoci nel Signore e nella forza della Sua potenza.
Non ci dice che dobbiamo pregare, affinché  il Signore tolga i spiriti dalla nostra presenza.

Il Signore non ci ha detto che gli ultimi tempi miglioreranno, ma che saranno difficili.
Molti daranno retta a dottrine di demoni, molti falsi profeti sedurranno molti.
Da Ap 12:9
apprendiamo che il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, sarà gettato sulla terra, e con lui anche i suoi angeli.

Dobbiamo aspettarci proprio il contario di quello per cui state pregando. Negli ultimi tempi verrà un peggioramento generale su tutti i fronti (morale e spirituale - come nei tempi di Noè e Sodoma (Mt 24).
Al Suo ritorno il Signore Gesù non troverà un mondo convertito, come annunziano molti falsi profeti in questi giorni.
Egli ci dice:
Lu 18:8  ... quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra

Che la pace del Signore sia con tutti voi Klaus