Considerazioni su libri di Billy Graham, edizione EUN


Speranza per i cuori affranti
- Billy Graham

Pag. 66 La preghiera di Corrie Ten Boom o è tradotta male o lei ha sbagliata inquanto come credente non dovrebbe pregare: "Dammi il Tuo Spirito, Signore", perché lo ha già.

 


Fino ad Armagheddon - Billy Graham (Fidarsi di Dio in un mondo che soffre)

 Il libro esamina in ogni suo capitolo l'argomento della sofferenza nei vari suoi aspetti, soffermandosi sul grande privilegio della preghiera.

Il testo conclude mostrandoci come in un miraggio la terra promessa, il cielo, la città santa (non senza qualche fantasia (Pg. 181).

Il libro è molto bello, ma ripetitivo se letto di seguito. Ogni capitolo può essere considerato un argomento per sé e quindi si può leggere il testo anche senza seguire l'ordine.

Ci sono molti spunti per lodare e ringraziare Dio.

C'è un brano tratto dal libro di Corrie Ten Boom a Pg. 150 dove si dice "dammi il tuo Spirito" che non è biblico. Maggiore spiegazione trovi nello studio sullo Spirito Santo.

 


Di fronte alla morte e la vita che segue, Billy Graham

Il libro è molto noioso al principio, però superato le prime scoglie troviamo tante cose interessanti ed istruttive.

Ecco alcune affermazioni belle:
* Se non ci sentiamo utili la vita perde scopo.
* Le nostre afflizioni ci turberebbero assai meno se conoscessimo la ragione per cui Dio le manda (pg. 50).

Billy Graham parla:
* dell'importanza di parlare ai bambini della morte e di prepararli per la morte.
* delle difficoltà nel parlare ad un paziente terminale (pg. 69).
* e suggerisce alcuni passi biblici utili per la consolazione come: Sl. 119.71; 1 Pi 4.12-13; 5.10; 2 Co 1.4; Gv 11.4; Eb 12.15,11 (pg. 71-73).

Vengono trattati problemi importanti come:
* le scelte da prendere per pazienti terminali e
* di fare in tempo un testamento, non solo per gli averi materiali ma anche un testamento spirituale.

Ci sono alcuni errori da eliminare
* pg. 18, 2. frase, 2 capoverso: errore grammaticale.
* pg. 42, 5. capoverso: 'Gesù è morto senza peccato' può dare luogo a fraintesi, che però vengono spiegati sulle pg. seguenti.
* pg. 44, 3 capoverso: Gesù non provava piacere nell'imminente crocifissione; amava la vita su questa terra. Gioiva nel passeggiare con i discepoli, nel prendere fra le braccia i bambini, nel partecipare alle feste di matrimonio, nel cenare con gli amici, nell'andare in barca ... Sono frasi che lasciano perplessi.
* pg. 45, capoverso 4: L'orto del Getsemani è il posto dove Gesù ebbe la rivelazione d'essere un vero uomo. Si trovò a faccia a faccia con la scelta fra l'ubbidienza o la disubbidienza. = Affermazione strana; non era inoltre la prima volta che Gesù doveva affrontare questo problema.
* pg. 63, capoverso 4: Il suo spirito è ancora con me. Ti prego di aiutare papà e nonno di essere felici lassù. Queste affermazioni non dovrebbero essere scritte senza commento.
* pg. 168 terzultimo paragrafo, seconda riga "scetla" = legga scelta.
* pg. 186 C'è un pensiero confuso, ma non grave: Confonde Dio con Gesù. Chiede Dio di entrare nel suo cuore e poi dice se hai invitato Cristo nel tuo cuore.

home / indietro