La "Mostra del libro cristiano" ad Alghero
La Bibbia protagonista di una serie di appuntamenti ed eventi che fino al 25 marzo si terranno nelle sale del Caval Mari’. Intanto questa mattina l’inaugurazione della mostra del libro cristiano

ALGHERO - Questa appena cominciata, sarà una settimana dedicata ad approfondire i contenuti del libro più conosciuto e letto in tutto il mondo, la Bibbia.

Con l’inaugurazione della “Mostra del Libro Cristiano”, per la prima volta in Sardegna, dove vengono presentate edizioni vecchie e nuove della Bibbia, documenti, testi utili per la conoscenza anche dei temi attuali della nostra società ha aperto ufficialmente stamattina la sette giorni che avrà per protagonista il sacro scritto. Riflessioni, spunti, studi e convegni animeranno per tutta la settimana le sale del Caval Marì.

Questa iniziativa organizzata dalla Chiesa Evangelica di Alghero e dall’Assessorato alla Cultura, è stata presentata sabato durante una conferenza stampa tenutasi in via Columbano alla presenza dell’ass. Antonello Muroni e di Klaus Doring componente della chiesa evangelica. Muroni ha definito questo “Un importante appuntamento, al quale parteciperanno anche le scuole cittadine con visite e partecipazioni ai dibattiti in programma”.

Ogni sera, le sale del Caval Marì presenteranno incontri su diversi temi: la Bibbia e la Politica, la Bibbia e l’Ambiente, l’Archeologia. Klaus Doring, della Chiesa Evangelica, promotrice dell’iniziativa, ha spiegato che “la Bibbia non è solo un testo religioso, ma è un testo di interesse storico e culturale, un libro che, in passato, proprio per i suoi contenuti, è stato spesso censurato e distrutto. Oggi - ha concluso Doring – la Bibbia è un testo universale. Un libro che, se preso sul serio, potrebbe trasformare in meglio la nostra società.

 

Dolores Serra    19/03/2007 20:24:15