CULTO A MARIA

Mi voglio rivolgere a tutte quelle persone che, come facevo io, rendono culto a Maria ...
mi aiuterò con un libretto che ho preso nella mia Chiesa e che si intitola: "Perché Maria piange?" di Jack Chick, "CHICK PUBLICATIONS" (P.O. Box 3500. Ontario, Calif. 81761-1100 USA) ed è molto interessante perché dice chiaramente come è nato il culto a Maria nel Cattolicesimo.
Satana sapeva che Gesù avrebbe lasciato il cielo per nascere da una vergine e diventare il Salvatore e mediatore tra Dio e l'uomo...così egli progettò un piano malvagio per confondere le persone le quali si sarebbero affidate a questa falsa vergine che Satana stesso creò: "Dopo il diluvio nei tempi di Noè, la gente si moltiplicò e costruirono la grande città di Babilonia. Satana trovò la sua "Vergine" nella veste di una bellissima strega di nome Semiramide...ed egli si usò di lei per costringere un numero incalcolabile di persone ad andare all'inferno.
Semiramide diventò la Regina di Babilonia e sposò Nimrod. Storicamente egli veniva chiamato il marito di sua madre

Satana usò ambedue per creare un culto satanico, talmente potente che si sparse per tutto il mondo e moltitudini volgevano lo sguardo a Semiramide come la loro Dea madre.
Furono Semiramide e Nimrod i primi ad avere l'idea dei confessionali e del celibato per il clero. Nimrod veniva chiamato con diversi nomi tra i quali "Maloch". Bambini venivano sacrificati in suo onore. Quando Nimrod venne assassinato, il popolo lo rimpianse. Semiramide subito approfittò della situazione.
la falsa vergine di Satana diede alla luce un altro bambino e dichiarò che egli era Nimrod rincarnato, Al bambino venne dato nome Tammuz. Egli divenne il dio sole, Baal. Ella divenne una dea con tanti nomi come Baalti (La Madonna), La grande Dea Madre, La Regina dei Cieli, La Mediatrice, La Madre del Genere Umano, Astarte, ecc...Man mano che il tempo passava, monumenti della dea e del suo bambino apparsero in molte nazioni...perché quando gli abitanti di Babilonia vennero dispersi in varie parti della terra, essi portarono con sè il culto e la venerazione della madre divina e del bambino.
Satana aveva con successo impiantato la sua propria religione mortale molto prima che Gesù nascesse.
Perfino in Tibet, Cina e Giappone, i missionari Gesuiti rimasero sorpresi nel trovare la corrispondenza della Madonna e il suo bambino seriamente venerati come nella stessa Roma papale.

 

 

E' stato riportato che anche in Africa la Grande Madre e il Bambino ricevevano onori divini. Per tutto il mondo, l'adorazione della dea madre tra i pagani era così forte che essi non l'avrebbero mai lasciata.
Quando il Cattolicesimo Romano venne in esistenza intorno il 300 D.C., i capi sapevano che se avrebbero potuto adottare la venerazione della dea madre nel loro sistema religioso e innumerevoli pagani si sarebbero convertiti al Cattolicesimo,
Ma chi avrebbe mai potuto prendere il posto della Grande Madre del paganesimo?
Maria, la madre di Gesù, era l'unica persona coerente. Poco a poco la venerazione della dea pagana venne trasferita a Maria.
L'antica religione di Babilonia, raffigurava la dea madre come l'unica persona che poteva controllare l'arroganza del proprio figlio. E così la stessa idea venne incorporata nel Cattolicesimo. Gesù è arrabbiato e solo Maria può calmarlo. Così i cattolici hanno timore di Gesù il Salvatore e credono che solo Maria può farli andare in Paradiso.
Questo "Gesù arrabbiato" non è per niente il Gesù della Bibbia che disse in Matteo 11:28: "Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo" oppure in Giovanni 6:37: "Tutti quelli che il Padre mi dà verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori".
La "Madre di Dio" che i Cattolici venerano non è la Maria della Bibbia. Satana con gran successo è riuscito ad ingannarli nell'adorare la sua contraffazione, cioè, la "Regina dei Cieli".
In questi ultimi giorni, la chiave per unificare tutte le religioni è la venerazione della diabolica dea madre (Semiramide).

Circa un miliardo di Mussulmani si uniranno, perché la Vergine Maria venne attentamente collocata nel loro libro sacro, il Corano. Perfino il gruppo "Nuova Era" si riferisce ad un dio Madre/Padre.

Potenze sataniche inpersonificheranno Maria in apparizioni future nelle vesti della "vergine", per tutto il mondo, per portare il mondo sotto il regno dell'anticristo di Satana.

- Se Maria non può intercedere per voi
- Se Maria non può rispondere alle vostre preghiere
- Se Maria non è la Regina dei Cieli
- Se Maria non è presentata come lo è nella Bibbia ...

Allora è milioni di persone attraverso i secoli pregano a qualcuno che non è per niente quello che essi credono che sia.
Gesù Cristo stesso disse: "Uscite da essa, o popolo mio, affinché non siate pertecipi dei suoi peccati e non abbiate parte alle sue piaghe".
(Apocalisse 18:4)

Il libretto finisce con una frase presa da Atti 16:31: "Credi nel Signore Gesù Cristo e sarai salvato tu, e la casa tua".

Affidiamo i nostri cuori al nostro unico Salvatore Gesù Cristo! lui sta alla porta del vostro cuore e bussa, chiede che gli sia aperto, ma lui non può farlo da solo. Siamo noi che dobbiamo aprirgli quella porta, e quando lo avremo fatto lui non se ne andrà più!

 

 Ricordiamoci che un giorno dovremo rendere conto delle nostre vite a Dio...e se non avremo accettato Gesù nel nostro cuore...se non avremmo affidato a lui la nostra vita e se non ci atteniamo ai suoi comandamenti...saremo condannati per sempre! Ma Dio ci ha dato una speranza e quella è nel Suo Figlio!
NESSUN ALTRO PUO' AIUTARTI
AFFIDATI A GESU' OGGI

1) Ammetti che sei un peccatore.
2)Credi che Gesù Cristo è morto per te, è stato sepolto ed è risorto dalla morte.
3) Per mezzo della preghiera, chiedi a Gesù Cristo di venire nella tua vita per essere il tuo Salvatore e darti la potenza necessaria per abbandonare i tuoi peccati.

Beh, hai accettato Gesù Cristo come tuo personale Salvatore?
Se la tua risposta è "Si", allora questo è solo l'inizio di una bellissima vita nuova con Gesù Cristo!

Per qualsiasi cosa io sono a tua disposizione...scrivimi all'indirizzo monia1975@virgilio.it

TORNA alle testimonianze