Le 21 - Fil. 4:10-13 - Contenti in tutte le circostanze della vita

Mentre studi tiene in mente le circostanze in cui viveva Paolo e la sua attitudine che egli ha verso queste circostanze.
Paolo visse quello che predicava e noi?

Quale è il principio del essere contenti?
Io credo la base è la realizzazione di due fatti.
1. Che Dio controlla tutte le circostanze della vita.
2. Che Colui che controlla tutto l'universo ci ama e promette che ogni cosa contribuirà per il nostro bene per conformarci all'immagine di suo figlio (Ro. 8;28-29)

1. Leggi i seguenti passi biblici e scrivi accanto ad ogni versetto su chi o cosa Dio esercita il suo controllo.
Medita su ogni versetto per capire ciò che Dio vuole insegnarti.

a) Es. 9:29
b) Deu. 32:8
c) Deu. 32:39
d) 1 Sam. 2:7
e) 1° Cron. 29:12
f) Giobbe 12:10
g) Salmo 22:29
h) Salmo 47:3, 8
i) Salmo 75:6-7
j) Prov. 21:31
k) Is. 45:7
l) Dan. 2:21
m) Dan. 4:35
n) Dan. 4:37
o) Ag. 2:8
p) Giov. 19:11
q) Atti 17:25

2. Ora leggi Rom. 8:28-39 e spiega come questi versetti insieme a quelli della sovranità di Dio contribuiscono a renderti contento in ogni circostanza della tua vita.

3. Leggi 1° Cor. 10:13 e spiega in che rapporto sta con Fil 4:10-13

4. Come armonizzano Fil. 4:10-13 con 2:14?

5. Quali versetti in Giobbe 1 dimostrano la realtà di Fil 4:10-13 nella vita di Giobbe?

6. Leggi la vita di Giuseppe in Gen. 39 - 42 e cap. 45 per vedere la verità di Fil. 4:10-13 illustrato nella vita di un uomo.
Come avresti tu risposto? O come rispondi tu? Hai imparato il segreto della contentezza?
Hai imparato a fare e sopportare tutte le cose tramite Colui che ti offre continuamente la Sua forza?

7. Leggi e medita su Ebrei 13:5-6

Vivi ciò che hai imparato e Dio userà la tua vita per altri che vorranno scoprire il segreto della tua vita. _________________________________________________________________________